Da molti anni, a Siena, un gruppo di associazioni di volontariato opera per una cultura volta all’integrazione dei diversamente abili ed alla loro valorizzazione nella società.

Nonostante i molti progressi compiuti per quanto riguarda l’autonomia, l’indipendenza, il miglioramento della qualità di vita delle persone svantaggiate, molto resta ancora da fare.

In particolare ci siamo confrontati in questi anni con la grande preoccupazione espressa da molti genitori divenuti anziani, rispetto al futuro dei loro figli, qualora restino privi del sostegno della famiglia. Il numero di queste persone è destinato infatti ad aumentare drammaticamente ed è necessario allestire per tempo idonee strutture che garantiscano loro una dignitosa sistemazione.

Questa esigenza condivisa ha fatto sì che le principali associazioni senesi di volontariato iniziassero a lavorare insieme per la creazione di una rete di servizi rivolti ai disabili, in stretta collaborazione con le istituzioni della nostra città.

Dopo una serie di incontri tra le associazioni ed i rappresentanti del Comune in cui sono state tracciate le linee d’intervento, si è giunti alla costituzione della “Fondazione di Partecipazione FUTURA Dopo di Noi” che intende rispondere ai bisogni del diversamente abile, non solo nel momento in cui verrà meno il sostegno dei genitori, ma anche prima di tale evento, per aiutarlo a realizzare un progetto di vita adulta.